Vai al contenuto

FRAZIONAMENTO DI UN IMMOBILE: COSTI, PERMESSI E REQUISITI MINIMI

Il frazionamento di un immobile altro non è che la divisione di un’unità immobiliare in due o più porzioni, distinte e separate. Stiamo parlando, quindi, dell’esatto opposto rispetto alla fusione, che consiste, invece, nell’accorpamento di immobili separati, al fine di crearne uno più grande.

Negli ultimi tempi, questo tipo di pratica è molto diffusa, in quanto comporta diversi vantaggi dal punto di vista economico. In caso di vendita o di affitto, infatti, questo intervento può diventare estremamente prezioso, in quanto funzionale per aumentare il valore delle unità che si vanno a creare; questo discorso è valido soprattutto nelle grandi città, dove gli appartamenti con metratura minore sono quelli più ricercati.

Nel presente articolo andremo ad approfondire quali sono le caratteristiche del frazionamento, come attuarlo e quanto costa.

Continua a leggere su edilizia.com

Confrontare